Civico Museo Archeologico e della Città

Vi serviamo la cultura !

Il Civico Museo Archeologico e della Città di Savona, inaugurato nel 1990, trova sede nella quattrocentesca Loggia del Castello Nuovo, all'interno del complesso monumentale del Priamàr.

Il Museo fa parte del circuito MUSA (Civici Musei Savona), è inserito nella rete dei musei della Regione Liguria e della Provincia di Savona ed è gestito dall'Istituto Internazionale di Studi Liguri

L’Istituto Internazionale di Studi Liguri è un Istituto culturale con finalità di ricerca e studio a struttura associativa, che svolge attività socio-culturale non lucrativa e di utilità sociale (ONLUS). Ha personalità giuridica riconosciuta e Statuto Sociale approvato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali .

Con Legge Regionale n. 33 del 31 ottobre 2006 (Testo unico in materia di cultura), l’Istituto Internazionale di Studi Liguri è stato iscritto nel Registro delle sei Istituzioni culturali di interesse regionale.


Orari 

Primaverile

(7 aprile - 14 giugno)

Giovedì: 15.00-18.00  

Sabato: 10-14  / 16-18

Domenica:   10-14  / 16-18

Negli altri giorni il Museo può essere aperto su prenotazione concordata, per Scuole o Gruppi di almeno 5 persone.

 

Estivo

(15 giugno - 16 settembre)

Giovedì: 16.30-19.30

Sabato: 10-14  / 17-19  

Domenica: 10-14  / 17-19

Negli altri giorni il Museo può essere aperto su prenotazione concordata, per Scuole o Gruppi di almeno 5 persone.   

In presenza di navi  da crociera Costa, in altri giorni, apertura  dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Ultimo ingresso al museo mezz'ora prima dell'orario di chiusura


Biglietti 

Biglietto intero / Regular € 5

 

Biglietto ridotto / Reduced € 3* 


*Biglietto ridotto / Reduced:


  • Gruppi di almeno 10 persone / Groups at least of 10 persons

  • Giovani da 18 sino  a 24 anni  Young people from 18  until 24 years old


**Ingresso gratuito / free entrance:

  • Da 0 a 18 anni / Children & young people aged from 0 to 18 years
  • Portatori di handicap con un accompagnatore / Disabled people with helper

  • Insegnanti e guide turistiche che accompagnano il proprio gruppo / Teachers and tourist guides accompanying groups

Visite Guidate per gruppi

Visita guidata solo Museo o solo Fortezza € 6 

Visita guidata al Museo e alla Fortezza  € 8

 N.B. Entrambe le tipologie di visite  OLTRE LE 10 PERSONE


Per le scuole... 

Visita guidata al Museo e alla Fortezza  € 5

Laboratori didattici + ingresso al Museo € 5


Per le visite guidate e i Laboratori  didattici è necessaria la PRENOTAZIONE:

mail: info@museoarcheosavona.it 

tel: 019.822.708


IN EVIDENZA

Affresco della Madonna di Savona 

esposto per la prima volta al pubblico nel 

Civico Museo Archeologico 

Fu recuperato negli anni Ottanta da un pilastro della 

Loggia del Castello Nuovo, sul Priamàr

Sabato 17 marzo, vigilia della festività della Madonna della Misericordia, è stata allestita a cura dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, attuale gestore a titolo gratuito del Museo stesso, l’esposizione di una interessante immagine della Madonna di Savona proveniente da un antico locale della Fortezza.

Si tratta di un affresco con l’immagine frammentaria dell’Apparizione della Vergine al Beato Botta, originariamente dipinto su un pilastro tardomedievale di un locale retrostante la Loggia del Castello Nuovo (1417), l’ unico sopravvissuto alle distruzioni genovesi del Cinquecento. Tale locale venne utilizzato come ambiente di servizio prima del castello medievale, poi della fortezza, fino all’uso di magazzino nel periodo di utilizzo ottocentesco della fortezza come reclusorio militare.

Non sappiamo quando, per un evidente atto di devozione, un ignoto pittore tratteggiò, all’interno di una semplice cornice, l’immagine dell’Apparizione. Certamente l’impostazione semplificata dell’evento e i tratti arcaici della figura della Vergine fanno pensare ad una delle più antiche raffigurazioni della Madonna di Savona, databile tra la fine del XVI e gli inizi del XVII secolo.

Per quanto fosse affrescata all’interno di un edificio, la presenza di un’apertura nella volta soprastante aveva provocato negli anni un continuo stillicidio sul dipinto, riducendolo a poco più di una sinopia. Per questo, quando nel 1989 si è provveduto al restauro di quei locali per destinarli a sede del Museo archeologico, si ritenne opportuno staccare il dipinto e provvederne al restauro. L’intervento venne eseguito al restauratore genovese Donato Gerbino e, dopo di allora, il dipinto è stato conservato nel deposito del Museo stesso.

Pochi sono quindi i savonesi che hanno avuto modo di vedere il dipinto e ci è sembrato opportuno esporre, proprio in occasione della festività della Madonna della Misericordia, questa interessante testimonianza di devozione e di arte popolare.

Il dipinto rimarrà esposto nella Sala ad Ombrello del Museo archeologico da sabato 17 a domenica 25 marzo secondo gli orari di apertura del Museo Archeologico (giovedì 10-13, venerdì 10-13, sabato 10-14 / 16-18, domenica 15 -18).  




Corso di introduzione all'archeologia 

Prosegue lo studio dei reperti ceramici 

al giovedì dalle 15.00 alle  17.00 

e al sabato dalle 10 alle 13 presso 

Civico Museo Archeologico - Priamàr   



L' Istituto Internazionale di Studi Liguri e il  "Civico Museo Archeologico e della Città" hanno organizzato, in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova e l’Amministrazione Comunale di Savona, un corso di introduzione allo scavo archeologico e propedeutico alla partecipazione alle indagini archeologiche nell’area dell’antica Cattedrale medievale di Savona sul Priamàr. 

Con queste campagne di scavo (autorizzate dal Ministero per i Beni Culturali e col supporto della Fondazione De Mari) si intende approfondire le conoscenze sull’assetto dell’edificio religioso, l’individuazione della sua facciata ed il collegamento con il battistero ottagonale, in vista di una futura fruizione dell’area a fini culturali e turistici.

Gli interessati possono prenotare inviando una mail all'indirizzo :

info@museoarcheosavona.it

Le attività di studio e classificazione dei reperti ceramici proseguono al giovedì (dalle ore 15 alle 17) e al sabato (dalle ore 10 alle 13) presso il "Civico Museo Archeologico e della Città", sul Priamàr.

Chi fosse interessato ad iscriversi alla Sezione Sabazia dell' Istituto Internazionale di Studi Liguri può compilare il modulo di iscrizione, da consegnare in Museo oppure da spedire via mail info@museoarcheosavona.it 



Il direttore dello scavo è il Prof.  Carlo Varaldo

(Istituto Internazionale di Studi Liguri e Università degli Studi di Genova)